Scoperti tre bunker in case nel reggino

Tre bunker sono stati scoperti dai carabinieri nell'ambito di servizi di contrasto alla criminalità organizzata disposti dal Gruppo di Locri ed effettuati dalle Compagnie di Locri, Bianco e Roccella Ionica insieme a quelli dello Squadrone Cacciatori di Calabria. A Platì, i militari della locale Stazione, hanno trovato nella cantina a piano terra dell'abitazione di un 60enne trovato un bunker largo 3 metri e lungo altrettanto, il cui accesso era occultato da un blocco di cemento, scorrevole su binari in ferro grazie ad un meccanismo azionabile manualmente dall'interno. Analogo rinvenimento è stato effettuato a Ciminà, dove i militari di Sant'Ilario dello Ionio e i "Cacciatori" hanno trovato due bunker collegati ad una casa situata nel centro del paese dove, a cavallo tra gli anni '80 e '90, una faida ha mietuto decine di vittime. Anche in questo caso i bunker erano mimetizzati e venivano azionati con sistemi elettromeccanici. L'apertura si otteneva tirando un filo elettrico di una presa scoperta.

Altre notizie

Notizie più lette

  1. Messina Magazine
  2. StrettoWeb
  3. StrettoWeb
  4. StrettoWeb
  5. StrettoWeb

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Alì Terme

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...